ULTIMI GIORNI DI CAMPAGNA ELETTORALE

4 maggio 2012Siamo quasi al termine di una campagna elettorale un po' anomala. Fatta di grande voglia di ritornare a partecipare alla vita della nostra comunità, messa alla prova da anni di egoismi in cui si sono privilegiati interessi  esclusivamente di parte e da una litigiosità spropositata. Fatta di entusiasmo genuino, di desiderio di cambiamento vero delle modalità di fare politica e forse anche di cambiamento dei soliti "protagonisti" della politica locale.

Caratterizzata anche da consuete bassezze e da una propaganda fine a se stessa. Non nell'ottica di costruire qualcosa di positivo nell'interesse di tutti i cittadini. Qualcuno si è perfino negato al confronto con i candidati e con le proposte che ognuno ha formulato nei propri programmi. Forse perchè sperava che l'assenza di contraddittorio gli consentisse di poter enunciare meglio solo i propri meriti ed i demeriti altrui, magari conditi con falsità ed infondate denigrazioni. Noi ci siamo proposti ai nostri concittadini in maniera aperta, trasparente, leale parlando di quello che vogliamo fare e di come lo vogliamo fare. Scelte semplici, non demagogiche che non intendiamo calare dall'alto, ma condividere con tutti coinvolgendo il più possibile l'intera comunità palazzolese. Confidiamo che i palazzolesi abbiano saputo apprezzare il nostro impegno, la nostra serietà e la nostra determinazione. E' necessario però un ultimo sforzo da parte di tutti noi in questi giorni per cercare di convincere della bontà del nostro progetto chi è ancora indeciso od anche solo deluso dallo scenario politico attuale. Perché la democrazia e le nostre istituzioni, parafrasando le bellissime parole pronunciate da  Maria Piras - Vice Presidente nazionale Associazione ex Internati - nel suo discorso del 25 aprile 2012 a Palazzolo, chiedono sempre di più "al cittadino un impegno formale di presenza, di partecipazione attiva, chiedono la presenza di noi tutti per sostenere e difendere con l'esercizio di un dovere i nostri diritti". Io vi ringrazio di cuore per il vostro impegno generoso e per il sostegno che mi avete fornito in questi mesi davvero intensi, che mi ha dato grande forza e nuovi stimoli per portare una ventata di novità a Palazzolo.

Gabriele Zanni

Utilizzando questo sito, accetti l'impostazione di cookie - da parte nostra e dei servizi collegati - per personalizzare i contenuti che ti vengono presentati, come meglio descritto nella nostra Policy per l’uso dei Cookie.