Il sindaco Zanni è già operativo In settimana la nuova Giunta

PALAZZOLO. Primi passi del neo-eletto primo cittadino di centrosinistra, che ha già preso decisioni concrete
Fonte Giancarlo Chiari Bresciaoggi - 23 maggio 2012
Già la prima sera un incontro sulla questione cava di Telgate Eliminato il check-in al Municipio: «Deve essere aperto ai cittadini»

23 25 bso f1 559Gabriele Zanni legge su «Bresciaoggi» risultati e commenti del voto

Non perde tempo il nuovo sindaco di Palazzolo: già lunedì sera ha tenuto un incontro sulla cava di Telgate, poi già ieri mattina ha deciso di revocare l´ordinanza che obbligava i cittadini a farsi identificare per entrare in Municipio.
SONO BASTATE poche ore a Gabriele Zanni per cominciare ad attuare il suo programma «fondato sul rapporto con i cittadini e sulla tutela della città e dell´ambiente».
Ma se il sindaco è già diventato operativo, non vuol dire che sia mancata la festa con i suoi sostenitori. La festa iniziata lunedì alla sede del circolo del Pd subito dopo la vittoria, si è allargata al centro storico, sul Lungo Oglio e poi a Mura alla birreria Vecchie Mura, con centinaia di palazzolesi a brindare al successo, esaurendo le bottiglie a disposizione.
Ragazze e ragazzi, adulti e anziani hanno festeggiato fino alle 22, poi qualcuno, ricordando i volantini degli avversari, che non hanno ancora riconosciuto la vittoria (Sala non ha telefonato a Zanni) ha piazzato la scritta «21 maggio nuova festa delle liberazione... di Palazzolo». Un altro proponeva una colletta per lo sconfitto.
Zanni, stappato un magnum di Franciacorta con il simbolo giallo della campagna elettorale, non ha avuto tanto tempo per fermarsi a festeggiare: con alcuni consiglieri si è recato all´altra estremità di Palazzolo per una pizza di lavoro alla pizzeria Capri, con Fabio Turani, del comitato anti-cava di Telgate, che lo ha informato dell´incontro di domattina a Milano in Regione.
Ieri mattina, il neosindaco ricevuto da Zaira Romano, vicecommissario prefettizio, ha dato le prime disposizioni per smantellare la barriera del «check in» all´ingresso del municipio, che era stata installata per l´identificazione.
«Il municipio - ha spiegato Zanni - è la casa dei cittadini: vogliamo che i palazzolesi abbiano accesso non solo alla casa comunale, ma a tutti gli eventi della vita pubblica».
Zanni, ha poi raggiunto la sede del Pd. «Ho ricevuto le telefonate di congratulazioni e di auguri di Selina Grasso, Tarcisio Rubagotti e Angelo Scaratti: mi hanno fatto piacere perchè in un momento come questo è fondamentale unire le forze per il bene della città».
E SU SOGEIM? «In queste ore parlerò della municipalizzata con il funzionario dell´area finanziaria, per mettere a punto la procedura di chiusura di una società che sottrae risorse al bilancio. Domani incontrerò il segretario comunale, e con il funzionario dei servizi sociali farò il punto su una situazione difficile».
La caserma della Polizia locacale? «Il progetto sarà abbandonato: son ben altre le priorità. Le oltre 100 osservazioni al Pgt saranno esaminate a luglio, e con le istituzioni scolastiche affronteremo il ragionamento sul polo scolastico».
Resta da definire la squadra degli assessori: «Confermo quanto detto: la Giunta sarà comunicata entra la fine delle settimana. Mi è stata data piena fiducia nella scelta».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Utilizzando questo sito, accetti l'impostazione di cookie - da parte nostra e dei servizi collegati - per personalizzare i contenuti che ti vengono presentati, come meglio descritto nella nostra Policy per l’uso dei Cookie.